Vendere è curare di più

Vendere è curare di più

Comunicare al paziente la nostra idea per la sua salute

31 GENNAIO

Dott. M. Rossini

Scarica il programma

        ABSTRACT

Spesso viene posta la domanda se la vendita debba far parte dei processi dello studio e se abbia a che fare con il lavoro del dentista. In questa serata i relatori partono dalla considerazione che la vendita non solo è un lavoro che fa parte integrante dell’organizzazione dello studio ma che è il primo lavoro che deve essere affrontato in studio in quanto è il processo che mette in moto l’intera organizzazione che eroga i servizi per la salute. Tuttavia non si affronterà l’aspetto prettamente commerciale del processo ma si affronterà l’aspetto etico della vendita considerando questo processo come l’unico modo per curare di più. Si apprenderanno una tecnica e un flusso di vendita che hanno come unico scopo quello di vendere al paziente la nostra idea per la sua salute e allo stesso tempo evitare di farci vendere dallo stesso paziente la sua idea di non volersi far curare (con tutte le obiezioni che seguono). L’argomento verrà, come sempre, affrontato da un educatore e coach professionista che mostrerà l’aspetto tecnico del processo di vendita e da un dentista che affronterà l’organizzazione in studio del flusso di vendita in accordo con il perseguimento della salute nel miglior interesse per il paziente.

Restauri diretti nei settori anteriori e posteriori

Restauri diretti nei settori anteriori e posteriori

Problematiche e soluzioni per la corretta integrazione estetica e funzionale

9 FEBBRAIO

Dott. S. Pradella

Scarica il programma

 
ABSTRACT

Nella pratica quotidiana , i composti sono i materiali più comunemente usati per l'odontoiatria conservativa . Nel passato , le caratteristiche estetiche e biomeccaniche dei composti hanno limitato la loro applicazione . L'evoluzione del materiale composito , unitamente alla ricerca clinica sulle tecniche di stratificazione , ha permesso di utilizzare material i evoluti con caratteristiche eccellenti sia dal punto di vista biomeccan ico che dal punto di vista estetico. La micro-invasività della conservat iva diretta unitamente alle richieste estet iche, accompagnate sempre più spesso dalla richiesta di trattamenti "sociali ", pongono le condizion i ideali per riabilitazioni tramite restauri diretti estesi. I presupposti per la longevità di questo tipo di restauri riguardano lo scrupoloso rispetto delle procedure adesive , il corretto isolamento del campo con diga di gomma , l'applicazione delle tecniche di stratificazione , la conoscenza delle nozioni anatomiche e funzionali degli elementi da trattare. Questo tipo di riabilitazione quindi , pur necessitando di una curva di apprendimento e dell 'applicazione di scrupolosi protocolli operativi rappresenta una valida alternativa terapeutica e sta spostando la linea di confine tra la scelta di restauri indiretti e diretti a favore di quest i ultimi.

Restauri diretti in conservativa adesiva

Restauri diretti in conservativa adesiva

Fattori di successo

28 FEBBRAIO

Prof. L. Breschi

Scarica il programma

    ABSTRACT

La conservativa moderna fonda le sue basi sul concetto di odontoiatria minimamente invasiva e di ricostruzione con materiali da restauro estetici in grado di aderire al tessuto dentale mediante i sistemi adesivi al fine di garantire sigillo e ritenzione. Nonostante la loro apparente semplicità (soprattutto per gli adesivi semplificati), le tecniche adesive richiedono un protocollo clinico operativo scrupoloso e dettagliato fondato sulla conoscenza dei principi chimico/fisici dell’adesione e della struttura di smalto e dentina.

La conferenza avrà lo scopo di classificare i sistemi adesivi ed i materiali da restauro attualmente presenti sul mercato e quindi di proporre uno step-by-step clinico che permetta una semplice ma corretta valorizzazione delle qualità dei sistemi adesivi in rapporto alle differenti condizioni cliniche di restauri diretti.

Competenze tecnico scientifiche

Il corso ha come obiettivo l’identificazione di protocolli clinici step-by-step volti al corretto uso dei sistemi adesivi nella realizzazione di restauri diretti.

Obiettivo e Scopi

Il corso ha come obiettivo fornire indicazioni e protocolli clinici volti alla realizzazione di restauri diretti dei settori anteriori e posteriori. Tali protocolli saranno documentati step-by-step al fine di fornire una metodologia standardizzata all’odontoiatria.

In dettaglio verranno analizzate l’influenza della:

  1. tecnica di preparazione della cavità, frese e strumenti manuali
  2. adesione: protocolli clinici applicazione standardizzati e predicibili
  3. tecniche di stratificazione del materiale composito
  4. modellazione e occlusione
  5. lucidatura e finitura dei restauri in composito

Intarsi in composito e sindrome del dente incrinato

Intarsi in composito e sindrome del dente incrinato

23 MARZO

Dott. S. Bottacchiari

Scarica il programma

    ABSTRACT

Fino a poco tempo fa in odontoiatria conservativa l’amalgama d’argento e l’oro erano i materiali di elezione a disposizione del clinico.

I dati della letteratura concernenti la longevità dei restauri in metallo sono quanto mai confortanti, ciò nondimeno negli ultimi tempi il fattore estetico e una non giustificata preoccupazione sulla tossicità del mercurio contenuto nell’amalgama hanno non di poco modificato le richieste di gran parte dei pazienti.

Sempre negli ultimi tempi le potenzialità cliniche dell’odontoiatria restaurativa di tipo adesivo si sono espresse ad un punto tale che oggi le tecniche dei restauri posteriori adesivi senza metallo hanno raggiunto un alto grado di affidabilità.

Nel restauro sia di elementi dentali singoli che interi quadranti queste tecniche, se usate secondo protocollo, ci consentono di programmare piani di trattamento significativamente più conservativi. Nel ripristino di elementi dentali con precedenti grandi ricostruzioni in metallo spesso, dopo la rimozione del metallo stesso, osserviamo linee di frattura dentinali che sono responsabili della sindrome del dente incrinato.

Le tecniche adesive ci consentono oggi di gestire al meglio questo problema con innegabile risparmio di struttura dentale, salvaguardando al massimo la vitalità pulpare e rispettando le strutture parodontali adiacenti.

L’acido ialuronico per il ringiovanimento dei tessuti orali e periorali

L’acido ialuronico per il ringiovanimento dei tessuti orali e periorali

27 MARZO

Dott. E. Costa

Scarica il programma

Implantologia avanzata e chirurgia rigenerativa

Implantologia avanzata e chirurgia rigenerativa

La tecnologia al servizio di protocolli più semplici, sicuri e affidabili

6 APRILE

Dott. Mario R. Cappellin

Scarica il programma

    ABSTRACT

Sempre più spesso in Odontoiatria si parla della necessità di distinguersi offrendo prestazioni di qualità, ma raramente ci si interroga su quanto questo concetto possa essere soggettivo. Vista dal punto di vista del paziente, qualità significa soprattutto ridurre al minimo e possibilmente eliminare il dolore, non dover intervenire più volte con procedure chirurgiche o invasive, l’affidabilità e la predicibilità dei trattamenti, nonché la loro sostenibilità economica, che non significa il minor prezzo a tutti i costi, ma il prezzo giusto rispetto al vantaggio offerto. In questo senso, la tecnologia ci può essere d’aiuto e in certi casi diventare una compagna indispensabile per innalzare e mantenere un livello qualitativo alto, con reciproca soddisfazione di medico e paziente. Nella relazione verranno presentati alcuni casi clinici di esempio, per illustrare alcuni protocolli originali che semplificano procedure altrimenti complesse (sinus lift, GBR, implantologia guidata), con ampio spazio a piccoli trucchi e suggerimenti che possono migliorare anche la qualità di vita degli operatori durante gli interventi e la comunicazione con il paziente, per aumentare la qualità percepita e stimolare il passaparola.

Speed Up Therapy – Full mouth adhesive rehabilitation

Speed Up Therapy – Full mouth adhesive rehabilitation

13 APRILE

Dott. D. Foschi

Scarica il programma

    ABSTRACT

Minor aggressività e atteggiamento additivo sono le chiavi del successo dell’odontoiatria dei nostri tempi,la combinazione di questi elementi permette oggi la risoluzione di molte situazioni gravi e diffuse attraverso la realizzazione di riabilitazioni complete, riducendo il sacrificio biologico e contenendo i costi rispetto alla protesi convenzionale.

Verranno descritti i più moderni protocolli adesivi proposti nel panorama odontoiatrico internazionale e saranno forniti gli elementi per un analisi razionale del restauro singolo come della riabilitazione totale stabilendo una sequenza operativa semplice, innovativa, predicibile ed economicamente sostenibile con la quale affrontare la clinica di tutti i giorni.

R2C endodonzia e post endo

R2C endodonzia e post endo

9 MAGGIO

Dott. E. Semenzato e Dott. M. Calabrese

Scarica il programma

Flusso digitale: a chi e a cosa serve?

Flusso digitale: a chi e a cosa serve?

6 GIUGNO

Prof. A. Baruffaldi

Scarica il programma

   

ABSTRACT

L’evoluzione dell’odontoiatria e dell’odontotecnica da analogica a digitale fa ormai parte del nostro presente..

La relazione ha lo scopo di illustrare ai partecipanti la metodica CAD-CAM, utilizzata sia con la procedura chair-side, sia con il supporto del laboratorio odontotecnico. Questo cambiamento è un’opportunità per implementare i flussi di lavoro, in termini di qualità, precisione e tempistica.

La chirurgia piezoelettrica nella pratica clinica

La chirurgia piezoelettrica nella pratica clinica

17 SETTEMBRE

Dott. C. Stacchi

Scarica il programma

    ABSTRACT

La parte introduttiva della relazione, attraverso un’analisi mirata della letteratura scientifica, farà il punto delle conoscenze attuali sulla chirurgia ossea ultrasonica, sul suo meccanismo di azione e sulle dinamiche di guarigione ossea. Verranno quindi illustrate le principali applicazioni della piezochirurgia in chirurgia orale, soffermandosi soprattutto sulle procedure rigenerative (rialzo di seno, innesti ossei, espansioni di cresta) e sulla chirurgia estrattiva.

Il trattamento implantare con impianti Rex Piezoimplant

Il trattamento implantare con impianti Rex Piezoimplant

Una nuova tecnica mininvasiva per creste atrofiche sottili

28 SETTEMBRE

Dott. R. Rebaudi

Scarica il programma

Odontoiatria e pediatria

Odontoiatria e pediatria

8 OTTOBRE

Prof. F. Faccioni

Scarica il programma

Le apecificazioni di denti immaturi e le perforazioni canalari

Le apecificazioni di denti immaturi e le perforazioni canalari

Indicazioni e protocolli operativi

25 OTTOBRE

Dott. R. Tonini

Scarica il programma

Tilted Implants, riabilitazione dei mascellari atrofici

Tilted Implants, riabilitazione dei mascellari atrofici

22 NOVEMBRE

Dott. E. Agliardi

Scarica il programma

    ABSTRACT

La riabilitazione del mascellare atrofico rappresenta una sfida terapeutica per molti clinici.

L’utilizzo degli impianti inclinati è ormai una tecnica riabilitativa affermata ed universalmente accettata che consente una risoluzione rapida ed efficace anche per casi complessi. Durante la relazione verranno illustrati i principi scientifico-teorici alla base di tali metodiche e quali risultati è possibile ottenere, sarà inoltre possibile apprezzare il protocollo chirurgico e protesico step by step. Verrà inoltre illustrato l’utilizzo degli impianti zigomatici per la riabilitazione dei mascellari fortemente atrofici.

1

Intarsi in composito e sindrome del dente incrinato

23 MARZO Dott. S. Bottacchiari Scarica il progr...

2
3

Implantologia avanzata e chirurgia rigenerativa

La tecnologia al servizio di protocolli più se...

4

Speed Up Therapy – Full mouth adhesive rehabilitation

13 APRILE Dott. D. Foschi Scarica il programma ...

5

R2C endodonzia e post endo

9 MAGGIO Dott. E. Semenzato e Dott. M. Calabres...

Corso ESSETRE 2019

Con questo ricco programma ESSETRE ti permette di costruire il tuo percorso formativo sulla base delle tue preferenze in relazione agli argomenti e ai relatori che interverranno. Solo per citarne alcuni: Vendere è curare di più: si apprenderà la tecnica e il flusso di vendita che hanno come unico scopo quello di convincere il paziente […]

Per saperne di più

Il nostro Team

  • Marco Ferrabini

    Marco Ferrabini

    Socio fondatore e titolare

  • Gaetano Toffali

    Gaetano Toffali

    Consulente Marketing

Corso ESSETRE 2019

Costruisci il tuo percorso formativo

Scarica il programma